Pastorale vocazionale, le iniziative del prossimo anno

L’èquipe di pastorale vocazionale della diocesi, guidata dal nuovo incaricato, don Davide Schiavon, vicario della Beata Vergine di Caravaggio in Cremona, ha formulato alcune piste di lavoro per i prossimi mesi. Si tratta di proposte che tengono conto dei pareri espressi da molti sacerdoti e religiosi.

Per introdurre l’anno saranno organizzati quattro incontri per adolescenti e giovani, dai 16 anni in su, nelle macrozone della diocesi, le sere dei venerdì di ottobre. Durante questi appuntamenti, il vescovo Antonio avrà modo di parlare direttamente ai ragazzi, presentare le idee guida del Sinodo dei Giovani e lanciare un messaggio vocazionale che faccia da apripista alla pastorale più ordinaria dell’équipe . Gli incontri avranno luogo:

  • Venerdì 7 ottobre a Casalmaggiore per le zone 9, 10 e 11
  • Venerdì 21 ottobre presso la parrocchia “Beata Vergine di Caravaggio” a Cremona per le zone 6, 7 e 8
  • Venerdì 28 ottobre a Mozzanica per le zone 1 e 2
  • Venerdì 4 novembre a Soresina per le zone 3,4 e 5

Come già anticipato, l’azione ordinaria dell’équipe vocazionale, composta da don Schiavon, fra Giorgio dei Cappuccini e suor Stefania della Adoratrici, con il coordinamento di don Paolo Arienti, propone un’opera di aiuto, integrazione e affiancamento alle catechesi ed alle iniziative già in atto nelle parrocchie, prima ancora che iniziative autonome e centralizzate.

Concretamente l’équipe si mette a disposizione per:

  • incontri di catechesi
  • Interventi durante le S. Messe domenicali (anche al di fuori, anzi, meglio se al di fuori di occasioni canoniche, come la giornata del Seminario o delle vocazioni).
  • Ritiri di Avvento e Quaresima
  • Campi parrocchiali, invernali o estivi, feste varie parrocchiali
  • Un pomeriggio (magari di domenica pomeriggio, o su richiesta) in cui si vogliano radunare bambini e ragazzi

Per i sacerdoti che ne ravvisino la necessità, l’èquipe è disposta a mantenere un contatto diretto con giovani che si siano dimostrati particolarmente sensibili e recettivi a un discorso cristiano più intenso

Non mancheranno poi collaborazioni con FOCR, Azione Cattolica e altri enti, uffici, associazioni diocesane per inserire momenti e accentuazioni vocazionali ad iniziative già in programma.

Come messaggio direttamente fruibile dai ragazzi, è già attivo un sito, anzi due, www.vocazionicremona.it, e www.diocesidicremona.it/vocazioni/ contenenti varie sezioni per aiutare i giovani a capire meglio le dinamiche della vocazione attraverso:

  • la descrizione dei segnali, dei dubbi, delle domande e delle possibili risposte che si affacciano durante una possibile chiamata da parte del Signore.
  • Brochure scaricabili, distinte per categorie (medie, superiori, diciottenni, universitari, lavoratori, vocazioni al femminile), che si possono stampare e distribuire in oratorio, per offrire concreti spunti di riflessione su come decodificare i segnali che Dio ci manda.
  • La presenza di brani biblici, video di testimonianze vocazionali spunti per una lettura personale in merito alla vocazione.
  • La possibilità di interloquire privatamente, via mail, con i componenti dell’équipe vocazionale.
  • La possibilità di scaricare sussidi e schede di taglio vocazionale per la catechesi, sempre distinti in base alle varie fasce di utenza, da utilizzare direttamente in parrocchia

Altre iniziative (ritiri e incontri nelle zone, appositamente organizzati dall’équipe), saranno messi in campo più avanti, anche alla luce dell’interesse e delle richieste che emergeranno dalle parrocchie.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *